Storie in movimento. Italiani a Lima, Peruviani a Milano
 
 
 

QM Logo 

 

 

 

Storie in Movimento mostra mudec interno

Immagine della mostra "Storie in movimento. Italiani a Lima, Peruviani a Milano" - Foto tratta dal sito del MUDEC

 

 

Storie in movimento. Italiani a Lima, Peruviani a Milano

I legami storico-culturali tra Milano, l'Italia e il Perù nella mostra in partenza al MUDEC, concepita in collaborazione con l'Università Statale.

Fino al 14 luglio, al MUDEC Museo delle Culture di MilanoStorie in movimento. Italiani a Lima, Peruviani a Milano, la mostra nata dalla collaborazione tra Maria Matilde Benzoni, docente di Storia della Spagna e dell'America latina e di Storia moderna al dipartimento di Scienze della mediazione linguistica e di Studi interculturali dell'Università Statale di MilanoGiorgia Barzetti Carolina Orsini, conservatrici del MUDEC, e il team di antropologhe coordinato da Sofia Venturoli dell'Università degli Studi di Torino.

Al centro del percorso espositivo il racconto dei legami storico-culturali tra Milano, l'Italia e il Perù sul filo di molteplici esperienze di vita, individuali e collettive, da "scoprire" attraverso gli intrecci che legano, nel tempo e tra loro, i diversi protagonisti della mostra: Antonello Gerbi (1904-1976), capo dell'Ufficio studi della Banca Commerciale Italiana e studioso di storia delle idee costretto a un decennale esilio in Perù (1938-1948), a causa delle leggi razziali e dello scoppio della Seconda guerra mondiale, capace di trasformarsi proprio a Lima in un grande americanista; l'artista peruviano Jorge Eduardo Eielson (1924 -2006), giunto in Europa nel 1948, la cui intensa produzione, ricca di elementi preispanici, è intimamente legata all'Italia, e a Milano, in particolare; la variegata e numerosa comunità peruviana milanese, che con la ricchezza delle sue tradizioni culturali e il dinamismo socioeconomico contribuisce a fare della Milano contemporanea una vitale "città mondo".

La mostra dà voce a testimonianze ed espone documenti, opere e materiali messi a disposizione da numerosi prestatori, per restituire al visitatore una "storia" frutto dell'integrazione di prospettive storiche, antropologiche, fino al cinema documentario. In particolare per la sezione dedicata ad Antonello Gerbi, curata più da vicino da Maria Matilde Benzoni, di rilevante importanza per la realizzazione della mostra sono stati i contributi della famiglia Gerbi, dell'Archivio storico di Intesa Sanpaolo e della Biblioteca di Scienze della Storia e della Documentazione Storica dell'Università Statale di Milano.

Il percorso espositivo al MUDEC si inserisce nel ricco palinsesto di iniziative "Milano Città Mondo #04 Perù", a cura dell'Ufficio Reti e Cooperazione Culturale del Comune di Milano che, insieme alla comunità peruviana milanese, farà conoscere più da vicino il Perù alla città attraverso conferenze, incontri, proiezioni ed eventi promossi, anche in collaborazione con l’Università Statale, in programma fino a fine maggio.