Villa Bagatti Valsecchi tornerà ad accogliere i visitatori
 
 
 

QM Logo 

 

IOnonRESTOACASABIS

 balgatti

 

Villa Bagatti Valsecchi tornerà ad accogliere i visitatori 

La Fondazione Bagatti Valsecchi Onlus ha deliberato la riapertura del Museo omonimo a partire da venerdì 19 giugno, con una ridotta fruibilità settimanale

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Bagatti Valsecchi Onlus ha deliberato la riapertura del Museo omonimo a partire da venerdì 19 giugno, con una ridotta fruibilità settimanale: l’accesso sarà infatti consentito solo durante le tre giornate di venerdì sabato e domenica, con il consueto orario 13-17.45.

La decisione – che accomuna il Museo Bagatti Valsecchi a molte altre realtà milanesi e italiane – riflette l’intento di procedere in via graduale al ritorno alla piena operatività, nel pieno rispetto di norme e procedure di sicurezza, consentendo di monitorare l’andamento degli afflussi in questa prima fase di riapertura dei luoghi della cultura.
 
Ma il Museo non si è mai fermato, e sta continuando a lavorare, programmando appuntamenti e attività sia in loco sia a distanza per visitatori e soci. Dal giorno della chiusura, inoltre, ha proposto una serie di spunti di approfondimento video dal titolo “Forse non sapevi che” con il Conservatore (adatti al grande pubblico e disponibili sui canali digitali), oltre a un pacchetto pensato per le famiglie: la favola La dimora incantata da ascoltare e guardare e, ogni settimana, una nuova proposta di gioco di ritaglio, disegno e creatività (per i più piccoli, disponibili online).
 
Il Museo ha contestualmente attivato iniziative di raccolta fondi (verso i privati e verso le aziende), per sollecitare quanti amano e apprezzano la storia e il lavoro del Museo per coinvolgerli in questa difficile momento di ripartenza, che ha visto ridursi drasticamente gli introiti da biglietteria, sponsor ed eventi speciali. Si stanno altresì sviluppando proposte di coinvolgimento per scuole e campi estivi, per garantire una continuità di proposta didattica nei confronti dei pubblici più giovani.

 

il museo tornerà ad accogliere i visitatori dal 19/6 con aperture esclusivamente di venerdì, sabato e domenica