Nicolas Party "Rovine" al Masi di Lugano
 
 
 

QM Logo 

 

 


 nicolas

 Nicolas Party, Rocks, 2014, Pastello morbido su tela, 150 x 180 cm. Collezione Donald Porteous. Foto: Michael Wolchover © Nicolas Party

 

Nicolas Party "Rovine" al Masi di Lugano

Un progetto a cura di cura di Tobia Bezzola e Francesca Bernasconi. 

Dal 27 giugno 2021 al 9 gennaio 2022 il Museo d'arte della Svizzera italiana presenta “Rovine”, un progetto a cura di cura di Tobia Bezzola e Francesca Bernasconi. La prima grande mostra monografica di Nicolas Party (Losanna, 1980) allestita in un museo europeo. Con questo progetto immersivo l’artista ha dato vita a un universo straniante, contraddistinto da audaci contrasti cromatici, avvolgenti forme architettoniche e inaspettate decorazioni trompe l’œil, all’interno del quale sono messe in scena le sue magnetiche opere: ampi dipinti murali site-specific, intriganti sculture policrome e luminosi dipinti a pastello.

Questo ambizioso progetto espositivo è stato concepito dall’artista espressamente in relazione alla struttura della grande sala espositiva situata al piano interrato del MASI, nella sede del centro culturale LAC, dove è sorta un’imponente architettura a pianta centrale, articolata in cinque ambienti distinti dedicati ad altrettanti temi ricorrenti nell’opera di Nicolas Party: la natura morta, il ritratto, le vedute rocciose, le grotte e il paesaggio.